Che succede se si invia un pagamento Bitcoin senza commissioni?

Quando si invia un pagamento Bitcoin, il portafoglio in automatico aggiunge delle commissioni che vanno a compensare il lavoro matematico necessario per l’elaborazione.
Molti portafogli permettono comunque di inviare un pagamento senza commissioni: che succede se lo facciamo?
Alcuni “minatori” elaborano la transazione ugualmente, altri invece la ignorano: senza commissioni o con commissioni molto basse, il tempo necessario aumenta considerevolmente, e potrebbe anche non essere mai avvenire.Ho fatto una prova, e ho trasferito 0.1 bitcoin su un “paper wallet“.
Questi 0.1 bitcoin erano provenienti da decine di transazioni (molte erano microtransazioni che avevo generato su FreeBitco.in), quindi la transazione era molto grande: la commissione suggerita era di 0.005 bitcoin, 50 centesimi di dollaro. Troppo, ho pensato, considerando tutta la fatica che ho fatto per realizzarli.
Ho ignorato l’avvertimento e li ho trasferiti ugualmente.
All’inizio mi sono preoccupato seriamente: dopo due ore ancora la transazione era ancora in limbo. Andando a vedere i dettagli della transazione su blockchain.info, la posizione nella coda continuava ad aumentare. Prima ero al 600esimo posto, poi al 1800esimo, e così via. Ovvio, perché, giustamente, i “minatori” danno più priorità alle transazioni che pagano di più.
Dopo 461 minuti però, i bitcoin sono arrivati nel mio “paper wallet”, sani e salvi.La conclusione è: senza commissioni, i bitcoin arrivano ugualmente, ma con molto ritardo.

Rispondi