Bitfinex è stato hackato

Bitfinex, un sito dove è possibile fare il trading di bitcoin, è stato hackato.

Tutti i trade e il margin trading sono stati bloccati, e non è possibile effettuare prelievi.

Son curioso di sapere a quanto ammonta il furto…

Aggiornamento: gli hacker hanno rubato oltre 60 milioni di dollari. Il valore del bitcoin è crollato del 20% nella giornata di ieri, ma oggi sta recuperando

Evitate Cryptsy come la peste

Dopo un po’ di tempo sono ritornato su Cryptsy per vedere che cos’era successo. I vertcoin che avevo minato all’inizio, che valevano 20 centesimi, erano saliti fino a 60 euro e che non avevo venduto “tanto secondo me salgono”, adesso valgono 2 euro, peccato.
Vabbé, comunque li avevo minati in una giornata, quindi non ci ho rimesso.
Il problema principale è che quando sono andato a prelevare… mancavano diversi bitcoin all’appello. Mi sembrava di avere una ventina di euro, ma andando a prelevare ce ne sono solo 2! Com’è possibile?!?
Vado a vedere tra i prelievi e ce n’è uno in data 20 aprile, verso l’indirizzo b928d5c7a81a40713407d40a8bf1e92ded1a59d1. (indirizzo non esistente)
Possibile??? Non mi è arrivata alcuna mail di prelievo!!
Contatto l’assistenza e mi viene detto:

your coins have been moved to a cold storage wallet for better security

(I tuoi bitcoins sono stati spostati in un portafoglio secondario per sicurezza)

Per sicurezza???? Senza avvisare?? Questo è un furto! Se, con la scusa della sicurezza, si appropriano di 20 euro, per migliaia di utenti sono un bel gruzzoletto!!!

Ora bisogna vedere se i bitcoin mi saranno accreditati nuovamente (ho fatto richiesta al supporto qualche ora fa, ma ancora nulla…) oppure se rimarranno nel loro portafoglio “di sicurezza”

L’esperimento purse.io

Per un regalo voglio comprare un libro di anatomia da Amazon. L’occasione perfetta per provare purse.io!
Purse è un servizio che permette di comprare bitcoin con la carta di credito… acquistando regali su Amazon!
Esempio: Marco ha 1 bitcoin, Andrea vuole comprarlo con la carta di credito. Il sistema abbina compratori con i venditori, Andrea compra un regalo a Marco e quando viene consegnato, i bitcoin sono rilasciati.
È possibile poi inserire uno sconto sulla merce. Per ora ne ho scelto uno del 30%, magari domani, se nessuno me l’ha comprato, lo diminuisco.
purse-1Funzionerà? Vedremo nei prossimi giorni!

Che succede se si invia un pagamento Bitcoin senza commissioni?

Quando si invia un pagamento Bitcoin, il portafoglio in automatico aggiunge delle commissioni che vanno a compensare il lavoro matematico necessario per l’elaborazione.
Molti portafogli permettono comunque di inviare un pagamento senza commissioni: che succede se lo facciamo?
Alcuni “minatori” elaborano la transazione ugualmente, altri invece la ignorano: senza commissioni o con commissioni molto basse, il tempo necessario aumenta considerevolmente, e potrebbe anche non essere mai avvenire.Ho fatto una prova, e ho trasferito 0.1 bitcoin su un “paper wallet“.
Questi 0.1 bitcoin erano provenienti da decine di transazioni (molte erano microtransazioni che avevo generato su FreeBitco.in), quindi la transazione era molto grande: la commissione suggerita era di 0.005 bitcoin, 50 centesimi di dollaro. Troppo, ho pensato, considerando tutta la fatica che ho fatto per realizzarli.
Ho ignorato l’avvertimento e li ho trasferiti ugualmente.
All’inizio mi sono preoccupato seriamente: dopo due ore ancora la transazione era ancora in limbo. Andando a vedere i dettagli della transazione su blockchain.info, la posizione nella coda continuava ad aumentare. Prima ero al 600esimo posto, poi al 1800esimo, e così via. Ovvio, perché, giustamente, i “minatori” danno più priorità alle transazioni che pagano di più.
Dopo 461 minuti però, i bitcoin sono arrivati nel mio “paper wallet”, sani e salvi.La conclusione è: senza commissioni, i bitcoin arrivano ugualmente, ma con molto ritardo.