Bravolinks “vende” i dati degli utenti?

Quando mi sono registrato a bravolinks, ho creato una mail apposita, impossibile da indovinare, in modo da sapere immediatamente se avessero venduto i miei dati personali (ricordo che se si vuole ricevere un pagamento è necessario fornire tutti i dati reali, inclusa copia dei documenti d’identità)

Ed ecco qua, sulla mail “segreta”, ricevo pubblicità da miadieta.it – sito mai visitato in vita mia

 

Facendo una veloce indagine, entrambi i siti sono registrati dalla stessa ditta.

Guardando i termini e condizioni, all’articolo privacy non mi pare che venga chiesto il consenso a ricevere informazioni commerciali, ma magari era scritto da qualche altra parte. Non essendo più membro, non posso più entrare nel sito a controllare. Essendo la stessa ditta, dal punto di vista tecnico NON hanno venduto i miei dati a terzi, però nascondere l’origine in questo modo…

Ora clicco su “cancellami” e vediamo che succede.

Neobux è solo una perdita di tempo

Con Neobux si sanno un sacco di soldi!!!11

Avrete sicuramente letto una frase del genere su altri siti (perché vi vogliono prendere come referral diretti). La verità è che è solo una perdita di tempo. I referral fanno un’attività giornaliera che non è sufficiente a coprire il costo dell’affitto. Il riciclo automatico dei referral inattivi avviene dopo 14 giorni ma… guarda che “coincidenza”, al tredicesimo giorno ricominciano ad essere attivi, per poi smettere il giorno dopo!!!! SEMPRE così????? Possibile?

Ho scritto sul forum ufficiale per chiedere spiegazioni, il mio post è stato eliminato senza fornire spiegazioni dopo nemmeno cinque minuti!

Che dire? Basta, ho prelevato tutto e game over.

Per fortuna che i prelievi su PayPal li fanno istantanei, me l’hanno inviato entro 15 secondi.

Inizia il progetto PTM

Vi ricordate l’investimento che mi avevano proposto due mesi fa? Affittare locali+macchinario per arrontondare?

Tutto era quasi andato a monte il mese scorso, quando sono andato a vedere come lavorava il simpatico vecchietto e ho visto che, in modo abbastanza scorretto, stava lavorando a tutto vapore per produrre mesi e mesi di lavoro in “anticipo” per i miei futuri clienti, attirati da un forte sconto.

Quindi, come un cretino, mi sarei trovato senza lavoro per mesi, e magari poi i clienti avrebbero preteso sconti “fuori tutto” come ha fatto lui!!!

Alla fine comunque ci siamo trovati d’accordo economicamente, ed eccomi qua, pronto su questa nuova avventura!

I termini pattuiti: 300 euro al mese per l’affitto di questa stanza + diverse centinaia di euro di materie prime “in omaggio” (ovvero: come rimborso danni). Contratto di locazione regolare con durata 4 anni.

I problemi sono cominciati fin da subito: il vecchietto mi aveva detto “ti insegno tutto io per la fabbricazione” – invece sa a malapena accendere la macchina! La lavorazione era gestita totalmente da quel dipendente che se ne era andato! Ecco perché anche se la lavorazione è “semplicissima”, ha deciso di svendere tutto!

Quindi ho dovuto chiamare quel dipendente e dargli 40 euro per spiegarmi l’utilizzo.

Secondo problema: la lavorazione non è “semplicissima” – le 2-3 ore di “lezione” sbrigativa che mi ha fatto quell’ex-dipendente non mi sono bastate – avrò buttato via una cinquantina di euro di materie prime per fare gli esperimenti! Meno male che erano “gratis”.

La prima settimana quindi è stata così:

Spese:

  • 300 per affitto
  • 40 “lezione”

Gli incassi sono stati ordini piccolissimi:

  • 98 euro
  • 40 euro
  • 10 euro
  • 10 euro

Totale per la prima settimana: incassando 158 euro, devo sperare in almeno altri 182 euro di ordini entro fine mese per andare in pari. Sono ottimista.

Inutile perdere tempo con Bravolinks

Qualche giorno fa avevo scritto che con Bravolinks si fanno molti più soldi rispetto agli altri siti.

Quando avevo iniziato, mi avevano detto che la soglia minima di pagamento era di 30 euro e non mi sembrava una quota impossibile da raggiungere (dopo due settimane sono già a 5 euro)

Come mai ho cambiato idea?

Sono andato a provare a fare un prelievo e ho visto che adesso la soglia minima di pagamento è 75 euro!

Non solo, ma da adesso, dal pagamento viene tolta ritenuta d’acconto e bollo (cioè: fino a ieri evadevano le tasse e ora, per scoraggiare i prelievi preferiscono di no)

Il tutto è reso ancora più difficile dicendo “scrivete un modulo di richiesta come questo” – facendo vedere uno screenshot a bassissima risoluzione non compilabile.

Inoltre bisogna fornire tutti i nostri documenti per la verifica dell’identità.

Considerando che ogni giorno il pagamento massimo sono circa 20 centesimi e che ogni referral affittato, solo per riprendere l’investimento iniziale, dovrebbe fare almeno 35 clic al giorno di media (impossibile!!!), vuol dire che per arrivare al pagamento minimo è necessario un anno intero di noiosissimi clic!!

Tra l’altro, ogni pubblicità deve essere visionata per due minuti! Ho detto visionata, nel senso che il timer si interrompe nel caso in cui la finestra non sia in primo piano! Intollerabile!

Una cosa che mi fa venire un dubbio pesante sull’autenticità delle pubblicità mostrate è che oltre il 90% di esse contengono lo stesso codice di affiliazione: sono tutte pagate direttamente dal gestore del sito! Quindi il flusso di cassa entrante non è positivo!

E se uno pagasse anticipatamente?

Io non ho pagato nulla per abbonamenti premium od altro. Ma se invece avessi pagato? Mettiamo che avessi pagato 210 euro al mese per pagare il Gold + noleggiare 300 referral (al prezzo promozionale di 0,60 € invece di 0,80 €)

0.0015 euro per clic di ogni referral affittato x una media di 18 clic (è quella che ho visto io sul mio account, anche se, secondo me è comunque alta, quando scoprono che il pagamento è irraggiungibile, smetteranno di cliccare)

Ogni giorno ci saranno 0.0015*18*300+0,40 (nostri clic) = circa 8.5 euro al giorno = 255 euro al mese

Togliendo bolli, ritenuta d’acconto e commissioni PayPal, in pratica ci ritroveremmo alla fine del mese con solo qualche euro più di quanto abbiamo pagato. Senza contare eventuali rischi o problemi (es: se un giorno non ci colleghiamo, non incasseremo niente).

In conclusione, c’è solo un modo di fare soldi con Bravolinks: scrivere su un blog “Oddio, con bravolinks si fanno un sacco di soldi!!!11! Iscrivetevi subito cliccando qui: [LINK DI AFFILIAZIONE]” e sperare che qualche pollo clicchi per voi…

Outsourcing? State attenti!

IMG_20141111_083209A lavoro, qualche mese fa mi era venuta un’idea semplice da vendere ai miei clienti. Nulla di complicato, solo un semplice strumento di plastica per impacchettare i regali in modo più carino. Con gli strumenti che ho a disposizione in Italia potevo realizzarla, ma non a un prezzo tale da poter essere venduta con facilità.
Quindi sono andato su Alibaba e l’ho fatta fare ad hoc ad una ditta cinese.
Mi è arrivata la merce, esattamente come mi aspettavo, sono rimasto soddisfatto.
Prevedevo di lanciare il prodotto tra poche settimane, in tempo per Natale, quando stamani mi arriva una mail dal fornitore cinese.
La mail è indirizzata a tutti i clienti (ovviamente messi tutti in chiaro, la privacy non esiste per loro) e dice “novità 2014”: vendono il mio prodotto come se fosse una loro idea!!!!!!!!!!
Senza contare che io ho fatto un ordine “di prova” molto piccolo, quindi il prezzo unitario che ho pagato io era molto più alto di quello che pagano i clienti attuali, perchè sono stato io che ho pagato gli impianti e gli stampi!!!!!
Quindi, adesso ho decine di concorrenti sul che possono lanciare la mia idea sul mercato prima ancora che io l’abbia lanciata per bene, come volevo!
Potete immaginarvi come sono incazzato in questo momento…

Qualche broker ha venduto i miei dati!

Oggi ho ricevuto una telefonata al mio numero di ufficio da parte del +35924812890 (Bulgaria), dove un operatore dall’inglese stentatissimo e quasi incomprensibile mi voleva far aprire un nuovo conto di trading.
La cosa che mi ha fatto rizzare i capelli è: come diavolo sapeva il mio numero di ufficio??? Sono estremamente cauto a fornire i miei numeri e a mischiare cose personali con cose lavorative, chi gliel’ha fornito?
Di solito addirittura quando mi registro a servizi non vitali scrivo un numero inesistente, di cui però tengo nota nel password manager, così nella remotissima eventualità in cui serva effettivamente, mi basta dire che ho cambiato compagnia telefonica e mi hanno dato un numero diverso.
Ho chiesto chi ha fornito i miei dati, mi è stato detto “ho lasciato un biglietto da visita ad un evento di trading” – assolutamente impossibile!!! Ho insistito ma mi ha riagganciato in faccia, richiamando il numero mi dice che è inesistente…
Probabilmente qualche dipendente disonesto ha avuto accesso ai miei dati…
Mi vengono i brividi a pensare con che leggerezza ho mandato le scansioni dei miei documenti ai vari broker…

Se si ha un lavoro, non aprire posizioni manuali

Oggi ho avuto la bella idea di aprire posizioni manuali durante l’orario di lavoro. Immediatamente dopo averla aperta, ecco che arriva uno di quei clienti che vogliono sapere tutto di tutto, che mi tiene impegnato per ore.
Quando sono tornato al computer, la posizione era in netta perdita.
Morale: lasciate fare tutto al computer se non avete tempo di stare a guardare le quotazioni.