Se si ha un lavoro, non aprire posizioni manuali

Oggi ho avuto la bella idea di aprire posizioni manuali durante l’orario di lavoro. Immediatamente dopo averla aperta, ecco che arriva uno di quei clienti che vogliono sapere tutto di tutto, che mi tiene impegnato per ore.
Quando sono tornato al computer, la posizione era in netta perdita.
Morale: lasciate fare tutto al computer se non avete tempo di stare a guardare le quotazioni.

Un amaro regalo di Natale

Le scorse settimane mi lamentavo che erano state inutili.
Lunedì, a causa dell’inaspettata morte del leader nordcoreano, sia Forex Cruise Control sia High Profit Factor, che operano entrambi in orari asiatici sulla stessa moneta, sono andati sotto di diversi euro…
Come mai? Secondo me grazie alla nuova politica di compensazione dei provider di ZuluTrade: se il mese finisce in perdita, i provider non prendono le commissioni.
Dato che entrambi i provider avevano guadagnato solo 150 pips a Dicembre, chiudere le posizioni avrebbe significato rinunciare a commissioni milionarie per entrambi… hanno quindi deciso di mantenerle aperte.
Forex Cruise Control le ha tenute aperte fino ad oggi, chiudendole in perdita, ma cercando di finire in parità aprendo altre 5 posizioni “fuori standard” (che il mio account non ha seguito a causa del limite a 3 posizioni da me imposto); High Profit Factor le ha tenute aperte per un po’, le ha chiuse, e, malgrado la bassa liquidità del mercato, ha aperto nuove posizioni chiudendole in perdita pur di cercare di riprendere le commissioni!!!

Conclusione? Ci ho rimesso 50 euro.
Grazie ZuluTrade per aver cambiato la policy con la scusa di proteggere gli utenti (ma l’intento palese di incassare più soldi dalle commissioni non retribuite)

Le operazioni in reverse vanno monitorate

Ho trovato un bel segnale basato su un Expert Advisor “buggato” per MetaTrader 4 che crea ordini che risultano fallimentari il 93% delle volte, con uno stop loss molto vicino e un take profit molto lontano.
ZuluTrade ha un’opzione per invertire le operazioni, e in questo caso è straordinario. Il 7% di probabilità di perdita con un take profit molto vicino può essere un’idea vantaggiosa.

Sfortunatamente, come ho scoperto or ora, lo spread tra i tassi di compravendita, non mi hanno fatto incontrare il punto di take profit, dandomi una perdita di 40 pips invece del profitto di 15. E il bello è che ero lì quando l’ho notato: era a +13, ma ho voluto fare l’ingordo e prendere i due pip extra senza chiudere la posizione manualmente.

ZuluTrade cambia policy verso i provider di segnale

Mi è appena arrivata una mail da ZuluTrade: con effetto immediato (ma è legale cambiare unilateralmente il contratto senza preavviso?) i provider di segnale otterranno i soldi della commissione solo se alla fine del mese hanno un bilancio positivo.
In teoria dovrebbe scoraggiare i segnalatori cattivi, ma in pratica va a colpire quei segnalatori “perdenti” con expert advisor fallimentari. Per esempio ne seguo uno con una percentuale di vittoria del 7%. Basta dire a ZuluTrade di eseguire il contrario, e il 7% di vittoria, si trasforma in un meraviglioso 93%!
Senza incentivo finanziario continueranno a trasmettere?
Ho dei dubbi…

Pochi secondi di ritardo sono un bel problema

Ieri sera le posizioni su ZuluTrade si sono chiuse in negativo. Peccato.
Come mai? Purtroppo il sistema ha eseguito i comandi di vendita con un lieve ritardo, cambiando il risultato

Questo quello che sarebbe dovuto essere:

Questo invece quello che è stato:

Sono state aperte 3 posizioni invece di 4 per un mio errore: ho messo un limite di tre.
Il fenomeno dello slippage ha causato una perdita di 49 pip (-0,049%) invece di perderne solo 2,6 (-0,0026%)
Questo perché il fornitore di segnale usa FXDD come broker, mentre io uso AAAFX. Il ritardo di comunicazione tra i due ha causato questa piccola perdita.
Comunque, ritardo non significa sempre perdere: per esempio alcune volte ha un riscontro positivo e, in media non è un gran problema.